mercoledì 25 gennaio 2012

Il morso del pipistrello

Cosa potrebbe mai accadere una sera come tante al terzo piano di un condominio situato nella zona sud di Roma?

Essere morsi da un pipistrello, OVVIO NO??



Dovevamo passare una serata tranquilla, soli soletti, io, LUI e la panza. Il programma era cena e dvd. Poi qualcosa è andato storto.

Sul balcone le gatte correvano un pò troppo. Insospettiti siamo usciti e abbiamo visto una delle due con in bocca una cosa nera. Ma che roba è??

All'inizio pensavo fosse un verme nero di gomma con cui gioca mio figlio (uno dei regali di mia madre...), poi quando LUI si avvicinato alla gatta ha capito che no, non era il verme, ma qualcosa di animato.

Approfittando del momento di distrazione IL PIPISTRELLO è riuscito a sfuggire dalle grinfie della gatta, ma non da quelle del mio LUI che dopo un intenso e appassionante inseguimento in cucina è riuscito finalmente ad afferrarlo. Il piccolo PIPISTRELLO però si dimenava e prima di spiccare il volo verso la libertà due morsetti sulla di LUI mano li ha lasciati.

"Tranquilla, non mi ha fatto niente!", mi ha detto LUI.

Bah! Per me il pipistrello è un animale un tantino strano...
Decido quindi di aprire il pc e scrivere su google "morso di pipistrello".
No, non è uscito Batman come primo risultato, ma qualcosa di peggio..."il morso del pipistrello può trasmettere la RABBIA: correte in ospedale!"

GASP!

Terrorizzata prendo il telefono in mano.
OPERATORE: "Pronto soccorso..."
IO: "Buonasera, scusi, senta, io...dovrei fare una domanda che può sembrare un pò strana, ecco vede il mio compagno è stato MORSO DA UN PIPISTRELLO, secondo lei dobbiamo venire al pronto soccorso?"
OPERATORE: "Morso da un pipistrello?? Ahahahah ahahaha..."
Mentre il tipo si sganasciava dalle risate sento dietro di lui la voce di una donna
DONNA: "Che ti ridi idiota!Il morso del pipistrello porta la rabbia! Si deve presentare subito, immediatamente!!"
OPERATORE (tornato serio): "Signora, il morso può causare infezioni, tra cui la rabbia, è quindi consigliabile che vi presentiate al pronto soccorso il prima possibile".

Giunti al pronto soccorso gli infermieri mi vengono incontro pensando che io, di panza munita, abbia qualche problema relativo alla gravidanza. No, non è per me, è LUI che è stato morso da un pipistrello...."Prego??". Non è uno scherzo..."E dove lo avete trovato un pipistrello?". Lasciamo stà...

Dopo 5 ore di attesa con il codice verde il mio LUI ha vinto una bella puntura di antitetanica e un buono per recarsi il giorno dopo al centro antirabbico che si trova presso il Policlinico Umberto I.

LUI AL MEDICO: "Scusi, quali sono i sintomi della rabbia?"
MEDICO: "La rabbia attacca i centri nervosi...il primo sintomo in assoluto è l'idrofobia"
LUI: "Ma sta scherzando???Io lavoro in piscina!!"

Il giorno dopo, di pass munito, il mio LUI si è quindi presentato al centro antirabbico dove ha trovato una dottoressa gli ha spiegato l'interessante storia delle volpi in Italia e di come la rabbia sia stata debellata...
DOTTORESSA: "...e quindi ha capito?? Ora conosce la storia! Affascinante no?"
LUI: "Ehm..sì...affascinante davvero..."
DOTTORESSA: "Allora, passiamo al vaccino. Lo sa che deve fare 5 richiami?"
LUI: "Quanti??"
DOTTORESSA: "Eh sì, purtroppo il vaccino funziona così. Però poi è coperto per un anno".
LUI: "Beh, certo! Se mi copre per un anno....!!!"
DOTTORESSA: "Altra cosa. Me lo ha portato il pipistrello?"
LUI: "Come scusi?"
DOTTORESSA: "Sì, il pipistrello!Doveva portarlo! Così potevamo analizzarlo e appurare se l'animale era infetto!"
(questa è matta)
LUI: "Ah...mi rendo conto, ma sa, non si trattava di un pipistrello domestico...è volato via. La prossima volta starò più attento..."

Da questa esperienza abbiamo imparato che:
1. Il morso del pipistrello può portare la rabbia, quindi se ti capita, corri al centro antirabbico del Policlinico Umberto I a Roma.
2. Il centro antirabbico è unico in tutto il Lazio e il vaccino NON viene spedito in altri ospedali. Quindi se sei una persona che abita in qualsiasi altro centro della nostra regione sii consapevole che la sfiga è con te e SAPPI devi venire a Roma 5 VOLTE per fare i richiami del vaccino. Però poi sei coperto per un anno, quindi puoi continuare a farti mordere senza pericolo...
3. In caso tu venga morso da un pipistrello o da una volpe, non dimenticare di portare con te l'animale (che tra l'altro potrebbe avere la rabbia)!

Tutto chiaro?


4 commenti:

  1. Rileggerlo mi ha proprio fatto ri-ridere...

    RispondiElimina
  2. Cosa ci sarà da ridere... la Rabbia è una delle malattie più infami, impossibile da diagnosticare prima della comparsa dei primi sintomi (possono passare mesi dal morso) e che uccide in pochi giorni dopo, senza praticamente nessuna possibilità di sopravvivenza. Fatti un giro su youtube per vedere i video degli effetti della rabbia su animali e umani e vediamo se ti viene ancora da ridere... Devi solo ringraziare il genio di Pasteur e la scienza medica se LUI ha avuto la possibilità di fare un vaccino e magari salvarsi la vita.

    P.S.: è stata scritta una canzone dedicata al primo caso di persona salvata dalla rabbia senza uso di vaccino, una ragazza americana, usando il cosiddetto protocollo di Milwaukee. Bella e triste.

    https://www.youtube.com/watch?v=jpfetyxVEp8

    RispondiElimina
  3. Giusto Andrea, è una malattia terribile per questo è bene presentarsi al pronto soccorso dopo essere stati morsi da animali selvatici. Purtroppo alcune persone prendono le cose alla leggera non sapendo quanto rischiano in realtà.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...